RINVIATA L'ASSEMBLEA NAZIONALE DI IOACCOLGO Seguendo le direttive precauzionali delle autorità sanitarie sul corona virus, siamo dispiaciuti di dove rinviare a data da destinarsi la prima assemblea nazionale dio IOACCOLGO prevista per il 28 e 29 febbraio  Roma. Il rispetto delle persone in arrivo dalle aree coinvolte dal contagio e la sicurezza...
Il 28 e il 29 febbraio abbiamo organizzato una due giorni per confrontaraci insieme sul futuro dell'accoglienza in Italia, partendo da quello che sta accadendo oggi per poi concentrarci sul futuro. Il titolo della prima assemblea nazionale di #IOACCOLGO è:ACCOGLIENZA - Sfide, pratiche e proposte Venerdì 28 febbraio, dalle 16 alle 19, ci...
Il Governo intende in queste ore rinnovare il Memorandum con la Libia, senza alcuna modifica, nonostante gli impegni presi solo qualche mese fa. In concreto significa che continueremo a finanziare la guardia costiera libica e i veri e propri lager in cui i migranti sono sottoposti ad ogni tipo di tortura. Come campagna IOACCOLGO siamo convinti che...
 WORDS ARE STONES  Parte oggi, con la pubblicazione online del primo video, la campagna internazionale di sensibilizzazione Words are stones, promossa da Lunaria in collaborazione con Antigone (Grecia), SOS Racisme (Spagna), Grenzelos (Austria), Adice (Francia) e Kisa (Cipro) che si svolgerà fino al 29 febbraio 2020. Occhio alle parole perché...
La seconda parte del rapporto “La sicurezza dell’esclusione” denuncia la sparizione dei piccoli centri (CAS) per l’accoglienza diffusa e rivela il rifiuto del Terzo Settore a diventare mero controllore dei migranti. Migliaia i posti previsti andati persi, in Toscana e Emilia-Romagna i casi più gravi. Leggi e scarica il rapporto Una trasformazione...
Primo passo: la richiesta di una moratoria delle fuoriuscite dai centri di accoglienza. Perché il freddo non è un imprevisto Emergenza abitativa, emergenza rifiuti, emergenza decoro, emergenza migranti, emergenza freddo. L'emergenza, a Roma come a livello nazionale, è divenuta la chiave attraverso la quale mobilitare risorse e azioni straordinarie...
Il Tavolo Saltamuri, il movimento #ItalianiSenzaCittadinanza e la Campagna #IoAccolgo PROMUOVONO UN FLASH MOB dalle ore 16.30 A PIAZZA MONTECITORIO affinché la Camera voti urgentemente il riconoscimento della cittadinanza  italiana ai figli di immigrati nati e/o cresciuti in Italia attraverso modifiche alla legge n. 91 del 1992. In 900mila bambini...
Giovedì 21 novembre, dalle 13 alle 13,30, in Piazza Trilussa a Roma, una delegazione di 80 giovani provenienti da tutta Italia sarà protagonista di un flashmob a sostegno della Campagna Io Accolgo. Un evento nel quale i partecipanti, avvolti da coperte termiche, canteranno canzoni, reciteranno poesie e faranno brevi performance incentrate sul tema...
  Una proposta dalla campagna Ero straniero Almeno 1 miliardo di entrate fiscali ogni anno. Queste le risorse che deriverebbero per lo Stato da una “operazione legalità” attraverso un provvedimento di emersione rivolto a quei cittadini stranieri - già presenti nel nostro Paese - che hanno un lavoro ma non hanno i documenti per essere assunti,...
Un aumento consistente del numero degli stranieri irregolari, dovuto alla soppressione della protezione umanitaria, difficoltà nell’applicazione dei nuovi bandi per la gestione dei centri da parte delle Prefetture, segnali evidenti di una prevalenza del modello dei grandi centri dislocati in periferia a scapito dell’accoglienza diffusa e una...
In questi giorni si sta discutendo degli accordi che legano Italia e Libia sulla gestione dei flussi migratori. La campagna IOACCOLGO ha lanciato una raccolta firme per chiedere l’abrogazione dei decreti Immigrazione e Sicurezza e, allo stesso tempo, l’annullamento del memurandum firmato nel 2017 che sta causando enormi problematiche ai migranti...
Verrà il giorno in cui andremo in Libia a visitare i Centri di Raccolta Profughi.Come facciamo oggi nel silenzio di Auschwitz, nei cortiletti di Treblinka o contro i muri di Dachau. Verrà il Giorno della Memoria per ricordare tutti coloro che abbiamo abbandonato negli stanzoni di Zliten e di Souq Al Khamees, senza cibo e senza acqua. FIRMA QUI L'...

Pagine